Ne bis in idem e doppio binario sanzionatorio: un antico principio ancora in evoluzione

Frasca, Flavio (A.A. 2017/2018) Ne bis in idem e doppio binario sanzionatorio: un antico principio ancora in evoluzione. Tesi di Laurea in Diritto processuale penale, LUISS Guido Carli, relatore Giulio Illuminati, pp. 180. [Single Cycle Master's Degree Thesis]

Full text for this thesis not available from the repository.

Abstract/Index

La res iudicata tra processo e pena. Ratio composita del principio e valori costituzionali, dalla certezza del diritto alla tutela dei diritti. Differenti estrinsecazioni del principio: rapporti tra ne bis in idem sostanziale e processuale. Confronto tra esigenze sottese al ne bis in idem nazionale ed esigenze proprie del principio operante nella dimensione transnazionale, dimensione multilivello del principio. Breve disamina delle fonti sovranazionali che prevedono il ne bis in idem 34. Art. 4 del protocollo n. 7 alla CEDU. Articoli 50 carta di Nizza e 54 convenzione di applicazione dell’acccordo di Schengen. L’art. 649 e la mutuata portata del principio nella sua applicazione interna alla luce della giurisprudenza sovranazionale. Profili storici dell’istituto, uno sguardo alle codificazioni moderne. Decisioni ad effetto preclusivo: irrevocabilità ed inoppugnabilità. Il giudicato allo stato degli atti: la sentenza di non luogo a procedere come pronuncia congenitamente revocabile. Il provvedimento d’archiviazione. Il concetto di Idem Factum. Concorso apparente di norme e concorso formale di reati. Sentenza Corte Costituzionale 200/2016. Casi di non operatività del divieto. Conseguenze della violazione del divieto e conflitto pratico di giudicati. Il doppio binario sanzionatorio e il ne bis in idem. Processo tributario e processo penale, un regime di doppio binario con punti di intersezione. Consob, poteri sanzionatori a tutela del mercato e conseguenti criticità. La Corte di Strasburgo sul doppio binario, dal caso grande Stevens c. Italia ad A e B c. Norvegia, la necessità di limitare l’applicazione del principio. Applicazione interna dei principi enunciati a Strasburgo e conseguenti profili di criticità. La Corte di Lussemburgo sul doppio binario: la possibilità di limitare il diritto garantito dall’art. 50 CDFUE. Condizioni di legittimità della limitazione. La rilevanza del mero dato temporale secondo il quale vengono emanate le sentenze, ed il macroscopico ruolo del giudice nazionale.

References

Bibliografia: pp. 173-180.

Thesis Type: Single Cycle Master's Degree Thesis
Institution: LUISS Guido Carli
Degree Program: Single Cycle Master's Degree Programs > Single Cycle Master's Degree Program in Law (LMG-01)
Chair: Diritto processuale penale
Thesis Supervisor: Illuminati, Giulio
Thesis Co-Supervisor: Balducci, Paola
Academic Year: 2017/2018
Session: Autumn
Deposited by: Marco Salvati
Date Deposited: 14 Mar 2019 12:05
Last Modified: 14 Mar 2019 12:07
URI: https://tesi.luiss.it/id/eprint/22587

Downloads

Downloads per month over past year

Repository Staff Only

View Item View Item