L'evoluzione della giurisprudenza della Corte suprema degli Stati Uniti d'America in materia di pena di morte

Salvatore, Mirko (A.A. 2011/2012) L'evoluzione della giurisprudenza della Corte suprema degli Stati Uniti d'America in materia di pena di morte. Tesi di Laurea in Diritto pubblico comparato, LUISS Guido Carli, relatore Anna Moscarini, pp. 303. [Single Cycle Master's Degree Thesis]

Full text for this thesis not available from the repository.

Abstract/Index

La storia dell’VIII emendamento. Prime applicazioni giurisprudenziali e primi parametri individuati. Inherent cruelty. Proportionality. Human dignity. Public opinion. Le difficoltà di una interpretazione univocal della cruel and unusual clause. La pena di morte come per se cruel and unusual. Le tipologie di ricorsi. Il precursore di Furman. Furman v. Georgia. I fatti. Analisi della sentenza. Le dissenting opinions. Un’opinione singolare: il giudice Blackmun. Le opinioni di maggioranza. Il giudice Marshall. Il giudice Douglas. Il giudice Stewart. Il giudice White. L’approccio analitico e normativo. Un confronto tra McGautha e Furman. I collegamenti mancanti in Furman. Le implicazioni della sentenza. Un giudizio critico sui modelli legislativi adottati. Il passaggio da Furman a Gregg. I singoli casi: Gregg v. Georgia. Un’analisi critica di Gregg. Roberts v. Louisiana. Woodson v. North Carolina. Profit v. Florida. Jurek v. Texas. La decisione della Corte. Le opinioni dei giudici. Le due legislazioni censurate. L’effetto immediato della decisione del 2 luglio. Lockett v. Ohio. Il sospetto di discriminazione razziale. McCleskey v. Kemp: i fatti. Le argomentazioni del ricorrente. L’opinione della maggioranza. Le opinioni dissenzienti. L’applicabilità della pena di morte nei confronti di autori di reati contro la persona diversi dall’omicidio. Coker v. Georgia. La decisione della Corte. Le opinioni concorrenti. Le opinioni dissenzienti. Ulteriori tentativi di restringimento compiuti dalla Corte Suprema. Felony murder. L’opinione della maggioranza. Le opinioni dissenzienti. Analisi della sentenza. La pena di morte applicata a soggetti con ritardo mentale e ai minori.I precedenti giurisprudenziali che influenzano la Corte in Atikns e Roper. Atkins v. Virginia: un’anticipazione di Roper v. Simmons? I fatti. La decisione della maggioranza. Le opinioni dissenzienti. Roper v. Simmons: i fatti. L’opinione dissenziente del giudice O’Connor. L’opinione dissenziente del giudice Scalia suportata dal giudice Thomas e Rehnquist. Rispetto del precedente vs. aderenza a concetti superati. Il rapporto con il diritto internazionale. Lo stupro commesso su minore: Kennedy v. Louisiana. I fatti. Le opinioni di maggioranza. Le opinioni dissenzienti. Giudizio critico. L’autorità decisionale: giudice o giuria? La selezione dei membri della giuria. L’impatto delle deposizioni dei confronti della giuria. L’errore giudiziario e l’innocenza del condannato. Kansas v. Marsh. I fatti. Le opinioni della maggioranza. I metodi di esecuzione. I precedenti giurisprudenziali che hanno influenzato la Corte. I fatti. La decisione della Corte. Le opinioni della maggioranza. Analisi della sentenza. Il percorso di maturazione del giudice Stevens.

References

Bibliografia: pp. 287-303.

Thesis Type: Single Cycle Master's Degree Thesis
Institution: LUISS Guido Carli
Degree Program: Single Cycle Master's Degree Programs > Single Cycle Master's Degree Program in Law (LMG-01)
Chair: Diritto pubblico comparato
Thesis Supervisor: Moscarini, Anna
Thesis Co-Supervisor: De Petris, Andrea
Academic Year: 2011/2012
Session: Summer
Deposited by: Valeria Vagnoli
Date Deposited: 19 Nov 2012 17:35
Last Modified: 29 Aug 2017 07:41
URI: https://tesi.luiss.it/id/eprint/8501

Downloads

Downloads per month over past year

Repository Staff Only

View Item View Item